Qui trovi tutti gli articoli

Perché le cartucce da tiro Baschieri & Pellagri sono le più costanti

Qual è la caratteristica più importante di una cartuccia da tiro al piattello? Bella domanda, e molto difficile dare una risposta univoca che ci metta tutti d’accordo.

In effetti come scegliere tra velocità, morbidezza e poco rinculo, qualità dei componenti, la perfetta rottura del piattello, l’estetica e molte altre caratteristiche?

Abbiamo pensato allora di fare la stessa domanda ad oltre 200 tiratori Baschieri & Pellagri e probabilmente se stai leggendo questo articolo, anche tu ci hai dato un prezioso aiuto per arrivare alla risposta che riteniamo non più giusta, ma forse più sensata.

Ma veniamo al dunque; ecco quali sono state le risposte più frequenti, e soprattutto la vincitrice!

 

Caratteristiche-Tiro-Al-Piattello

 

Un risultato che ci ha inizialmente sorpreso, ma riflettendoci abbiamo compreso il valore e soprattutto l’estrema validità e ragionevolezza della risposta.

Ma perché la costanza delle cartucce da tiro è così importante?

 

Perché la costanza determina un'uniformità importantissima nell’anticipo sul piattello consentendo a qualsiasi tiratore una più fluida e regolare sequenza di colpi a segno.

 

Tutti, a prescindere dal livello di esperienza, spariamo infatti con un ritmo, una tempistica e un tempo di reazione assolutamente soggettivo. Una volta che questa catena sequenziale si è perfettamente adattata ad una cartuccia, sarà fondamentale che quest'ultima sia anche perfettamente costante affinché il nostro rendimento non abbia palesi variazioni.

La costanza della munizione ha un’influenza importante anche nel determinare l'energia del rinculo e l'effetto di rilevamento.  Infatti quando spariamo tendiamo ad adattarci alle reazioni del nostro fucile e desideriamo quindi trovarle il più uguali possibile ad ogni bersaglio.

Se tale condizione viene mantenuta ci troveremo in uno stato psicologico molto più sereno e quindi in grado di concentrarci con maggiore intensità sul bersaglio.

 

Cartucce-Da-Tiro-Baschieri-1

 

Inoltre qualsiasi produttore di munizioni, anche il caricatore domestico, può predeterminare un livello prestazionale specifico ed ottimale per una cartuccia da tiro, scegliere i componenti ed assemblarla.

Ma dare alla cartuccia selezionata la massima costanza in tutte le condizioni, piattello dopo piattello, non è altrettanto semplice e richiede accuratezza nella scelta dei componenti, attenzione alla messa a punto dei parametri balistici e una grande precisione del caricamento delle cartucce, unita ad una solida esperienza.

Fattori che soltanto le grandi aziende di caricamento possiedono e possono garantire.

Facciamo un esempio pratico.

Può essere relativamente facile ottenere una cartuccia da tiro ad elevata velocità e con ottime rosate, ma se al variare di condizioni atmosferiche, dell’arma impiegata o di tiro la cartuccia non riesce a mantenere la stessa velocità, variandola sensibilmente, anche le sue rosate perderanno la loro qualità.

Il risultato finale?

Il caricatore appassionato avrà una buona cartuccia da tiro che a volte va bene e altre no.

Non significa sempre che la cartuccia non sia di qualità, ma che potrebbe a seconda dell'arma impiegata, ma anche in base a chi la spara, dare risultati molto differenti oggettivi o percepiti molto differenti.

L’affermato caricatore, ricco di esperienza e capacità tecnica, anche per la possibilità di effettuare continui controlli sulla produzione avrà cartucce costantemente uguali nei valori e nelle caratteristiche balistiche, quindi sempre al top.

Ecco perché siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalle risposte dei tiratori alla nostra intervista e vogliamo approfittare di questo spazio per spiegarti come riusciamo a rendere le cartucce da tiro Baschieri & Pellagri tra le più costanti attualmente in commercio. Iniziamo!

 

 

1)  Fissiamo sempre un livello prestazionale specifico ed ottimale per le cartucce da tiro


Per livello prestazionale intendiamo un mix molto complesso composto dall’insieme dei migliori valori di velocità, pressione, rosata e capacità fratturativa della cartuccia.

Questi valori vengono preselezionati sulla base dell’utilizzo finale della cartuccia, quindi della tipologia dei bersagli a cui sarà destinata, distanze di tiro, tipologia prevalente delle armi impiegate e in alcuni casi anche esigenze specifiche dei tiratori.

 

 

2) Manteniamo una qualità estrema e ripetitiva di tutti i componenti delle cartucce da tiro


Sottolineando nuovamente l’importanza della costanza nella cartucce da tiro, soprattutto quelle da competizione, otteniamo questa uniformità impiegando essenzialmente componenti della massima qualità che assicurano un ripetitivo e uniforme rendimento e comportamento.

 

 

I bossoli delle cartucce da tiro


Di primaria importanza la qualità del tubo in plastica e il rispetto dei parametri dimensionali. 

 

Bossoli-Baschieri-Pellagri

 

Sono aspetti che assicurano uniformità della tenuta del borraggio e della forza necessaria per svolgere ed aprire la chiusura della cartuccia. Da questo deriva infatti buona parte dell’uniformità dei valori di banco, che sono legati strettamente anche alla migliore omogeneità del rendimento degli inneschi.



I propellenti con cui carichiamo le cartucce da tiro


I propellenti delle cartucce da competizione B&P assicurano sempre una assoluta uniformità del lavoro di spinta esercitato sulla massa dei pallini per garantire velocità molto costanti e rosate uniformi.

 

I fattori ambientali influenzano il rendimento delle cartucce da tiro e per questo ci assicuriamo che i propellenti siano anche molto stabili e insensibili alle differenti condizioni di tiro.

 

Polvere-F2-Baschieri-Pellagri

 

Ciò si può ottenere solo con propellenti che hanno una precisa costanza del loro rendimento termodinamico, assicurandoci al variare dei lotti, identiche prestazioni pressorie e velocitarie.

Infine è importante considerare anche il livello di dosabilità volumetrica delle polveri che assicura una maggiore precisione e costanza nel processo di caricamento automatico delle cartucce da tiro.

 

 

La scelta e la selezione dei pallini per le cartucce da tiro


I pallini sono un fattore di importanza primaria nello sviluppo delle rosate.  La qualità delle rosate delle cartucce da tiro dipende principalmente, oltre che dalla costanza velocitaria e pressoria, anche dalla perfetta sfericità, durezza e regolarità dimensionale di questi sub-proiettili che creano nel cielo la rosata, ovvero la rete che dovrà catturare il nostro bersaglio.

Lo speciale piombo nichelato presenta il plus della migliore durezza superficiale conferita dal rivestimento galvanico e da selezionate caratteristiche fisiche (Peso Specifico e Uniformità della Nichelatura).

La durezza dei pallini si rivela di fondamentale importanza sia nella conservazione della sfericità che nell’effetto fratturativo sul bersaglio. Infatti i migliori pallini destinati alle cartucce da competizione vengono realizzati con una lega speciale al 5% di antimonio e sottoposti ad una severa selezione per la sfericità e la regolarità dimensionale.

 

 

Il borraggio delle cartucce da tiro


Indubbiamente un altro dei fattori di maggiore importanza per la creazione di una balistica perfetta delle cartucce da tiro B&P.

La borra contenitore costituisce un mezzo di separazione, una guarnizione, tra i gas propulsivi ed i pallini con il compito di evitare il contatto diretto tra i gas incandescenti e i delicati pallini di piombo, evitandone la fusione o la deformazione.

L’altro importantissimo compito della borra è quello di raccogliere il violento impulso di spinta impartito dai gas, quindi di distribuirlo sulla superficie della sezione retta di canna per spingere la massa dei pallini in modo uniforme e progressivo rispettandone la perfezione geometrica.

 

Borre-Baschieri-Pellagri

 

All’uscita dalla canna il bicchierino della borra contenitore protegge lo sciame dei pallini da “soffi pressori” che potrebbero peggiorare o danneggiare la qualità delle rosate e, con la sua simmetrica e perfetta apertura dei petali, permette allo sciame di mantenere una forma perfettamente regolare e simmetrica determinante ai fini della qualità delle rosate.

Per ottenere tutto questo le borre contenitore devono avere caratteristiche fisico morfologiche ottimizzate alla funzione di ammortizzatore e una struttura dimensionalmente costante che assicuri un’uniforme tenuta e regolare apertura dei petali.

Infatti nelle cartucce di maggior pregio  B&P utilizziamo borre pretagliate proprio per avere certezza di questo aspetto molto importante.

 

Come Scegliere Una Cartuccia Da Tiro

 

 

3) Omogeneità tra un lotto di cartucce e un altro 


Non ci limitiamo a caricare e quindi chiudere le nostre cartucce da tiro.

Una volta terminato ogni singolo lotto ci assicuriamo, tramite test a campione, che i valori balistici siano perfettamente conformi, a quanto deciso precedentemente, e soprattutto che il rinculo e il rilevamento rientrino nei parametri prefissati di quella cartuccia, quindi noti e ormai assimilati dai tiratori.

 

Cartucce-Da-Tiro-Baschieri

 

Infine la costanza delle cartucce da tiro viene assicurata, oltre che dalla qualità dei componenti, da attente verifiche al nostro banco di prova dei valori sviluppati dalle munizioni durante la stessa produzione dei vari lotti. In particolare vengono controllati:

  • La pressione
  • La velocità
  • Il tempo di canna 
  • Le rosate prodotte, tramite spari alla placca eseguiti con fucili da tiro.




Il risultato finale? Cartucce da tiro perfettamente costanti!


Il duro lavoro ripaga sempre, e questo vale anche per le nostre cartucce da tiro!

Come avrai capito non si tratta semplicemente di assemblare cartucce, ma svolgere ogni giorno attente azioni di monitoraggio e controllo affinché tutte le cartucce si comportino allo stesso modo e soprattutto assicurino ai tiratori le stesse sensazioni allo sparo.

Questo lo facciamo per tutte le cartucce da tiro Baschieri & Pellagri, ma se vuoi conoscere quali sono le migliori considerando allo stesso tempo prestazioni balistiche e costanza di rendimento ti segnaliamo le "nostre preferite!"

 

 

F2 Flash


Rappresenta la munizione più perfetta e più attentamente controllata di tutta la produzione B&P, dedicata al tiro al piattello Trap e Skeet. 

Fa uso dei più sofisticati componenti, ed è impostata su valori di banco assolutamente tradizionali che vengono verificati molto spesso durante tutto il ciclo produttivo. Il suo rinculo, grazie al bossolo Gordon, è sempre molto dolce e le rosate particolarmente dense e regolari, anche ai limiti della portata della seconda canna.

 

Baschieri-Pellagri-F2-Flash

 

L'uniformità e la capacità fratturativa delle rosate viene garantita da selezionati pallini in piombo grafitato bianco con l'aggiunta di antimonio al 5% e da una speciale borra in plastica pre-tagliata sviluppata appositamente per queste cartucce.

 

 

F2 Power


Ci piace considerarla come la sorella più cattiva della F2 Flash!

Ad oggi è infatti la cartuccia più veloce della gamma Baschieri & Pellagri ed è stata sviluppata proprio su richiesta dei tiratori di Trap italiani.

Sviluppa una velocità iniziale mediamente più alta (435 m/s considerando la 24 grammi) selezionata per permettere ai tiratori di semplificare e ridurre gli anticipi sui piattelli. Inoltre l'elevata velocità permette di avere sui singoli pallini un’altissima capacità fratturativa, che si apprezza soprattutto nei recuperi con la seconda canna.

 

Cartucce-Da-Tiro-Baschieri-F2-Power

 

I pallini,sono in questo caso, realizzati in piombo nero temperato con antimonio al 5% e attentamente selezionati per la massima sfericità e scorrevolezza. La borra è in plastica con contenitore, viene realizzata internamente, ed è studiata appositamente per il caricamento di cartucce da tiro al piattello.

 


F2 HV Sporting Clay


In questo caso l'obiettivo è stato quello di ottenere una cartuccia perfetta per lo Sporting e impiegabile in tutte le differenti tipologie di lanci sulle medie e lunghe distanze. Proprio per questo viene caricata con le numerazioni di pallini 8,5 - 7,5 - 7.

In questo caso abbiamo scelto pallini perfettamente sferici in piombo con un trattamento superficiale in bronzo, per assicurare massima sfericità e scorrevolezza, e additivati al 5% di antimonio per una durezza ottimale.

 

cartucce-da-tiro-baschieri-sporting-clay

 

La F2 HV Sporting Clays è in grado di lanciare i suoi pallini a ben 415 m/s consentendo quindi a tiratori di ridurre sensibilmente gli anticipi, anche sui piattelli più angolati e difficili del Percorso Caccia. 

L'omogeneità e l'uniformità delle rosate viene inoltre assicurata da una speciale borra in plastica fotodegradabile progettata appositamente per le tipologie di lanci e schemi del Percorso Caccia.

Come nel caso della F2 Power e della F2 Flash, a prestazioni balistiche al vertice si accompagna una eccellente costanza prestazionale, garantita da frequentissimi controlli durante tutto il ciclo produttivo.

 

Scarica Nuovo Catalogo Baschieri & Pellagri

Federica Gozza

Federica lavora come Marketing Manager in Baschieri & Pellagri. Il suo lavoro l’ha portata a viaggiare, cacciare e calcare campi da tiro in tutto il mondo. È un’esperta nel campo del tiro a volo e sportivo. Grazie a lei Baschieri & Pellagri riesce a scoprire e supportare nuovi talenti. Ha curato con passione la realizzazione di Hunting Spot a dimostrazione che la caccia e il tiro non sono per soli uomini!

Altri articoli di Federica Gozza
Condividi questo articolo:

Scrivi un commento

 
Gruppo Baschieri Pellagri Italia
Baschieri & Pellagri - Italia
Gruppo Facebook Ufficiale · 3005 membri
Unisciti al gruppo
Iscriviti al gruppo e condividi la tua passione con oltre 3.000 cacciatori e tiratori italiani!
 

Articoli recenti

Vedi tutti

Iscriviti alla newsletter